BICENTENARIO TRICOLORE
1797-1997
COMUNE DI REGGIO EMILIA
in collaborazione con il consorzio "I TEATRI"
"MIA CARA MADRE"
Ricordi e voci della nostra terra
dal 1913 alla Liberazione 1945
di
"IVANA MONTI"
 

· Con l'intento di far conoscere ai giovani la nostra storia e le nostre radici attraverso l'EMOZIONE e la MEMORIA. Le brevi, e semplicissime LETTERE di una figlia alla madre ricostruiscono uno spaccato di vita delle nostre campagne d'EMILIA nella prima metà del 900 e precisamente dal 1913 al 1945. La QUOTIDIANITA' della vita reale, scandita dai ritmi simmetrici del lavoro nei campi, il FILO' nelle stalle, sagre, funzioni religiose ecc…, viene sconvolta e resa EPICA dalla drammaticità degli avvenimenti storici che hanno caratterizzato il nostro secolo: emigrazione, 1° e 2 a guerra mondiale, lotte operaie e contadine, avvento del Fascismo, Resistenza, e Liberazione. Parte integrante della Storia è l'amorosa riproposta delle musiche e dei canti popolari d'epoca: gioiosi, di guerra, di lavoro e di protesta. (Autentiche sono le canzoni e le MONDINE di CORREGGIO!!!). Presenti sono anche i canti liturgici e le campane, che con i loro rintocchi hanno scandito la dura vita dei nostri vecchi e le hanno dato il senso del solenne. Ripercorrere le memorie e riascoltare le voci e i suoni della nostra terra, potrà richiamare alla mente e al cuore dei più anziani un SIGNIFICATO DI APPARTENENZA forse dimenticato, ma soprattutto potrà INSEGNARLO AI PIU' GIOVANI. "MIA CARA MADRE" è uno spettacolo rievocativo, un omaggio alla memoria di cinquant'anni di storia italiana, indicato per qualsiasi ricorrenza e per i giovani delle scuole superiori, già sperimentato e promosso da docenti e studenti. Durata dello spettacolo due ore circa.

L'organizzazione è curata da Rosa Cantarelli, e-mail: rosacantarelli@virgilio.it